Sono stati trovati 340 annunci

Salvare come abbonamento di ricerca

Yacht a motore

Lo yacht motorizzato è un termine molto vasto per motoscafi risp. imbarcazioni da diporto motorizzate, provviste di uno spazio abitabile per delle cabine. Di regola questo termine viene usato a partire da una barca lunga nove metri. Sotto questa lunghezza si parla di scafi sportivi, benché potessero disporre di un piccolo spazio abitabile. A partire da una lunghezza di 25 metri si parla dei mega yacht. Proprietari di barca spesso tendono a denominare il loro motoscafo “nave” o “yacht motorizzato”, indipendentemente dalla sua costruzione o lunghezza. Dal tipo di costruzione si potrebbe trattare di uno yacht planante, di una veloce barca dislocante o – usando un'espressione colloquiale – di una semi-dislocante. Anche il materiale – acciaio, materia sintetica, legno o cemento armato – non influisce sulla sua definizione. Il classico segno caratteristico dello yacht motorizzato è lo spazio abitabile già menzionato che ingloba le cabine. Questo è arredato con salotto, pantry, angolo di navigazione e servizi, con o senza doccia separata, come anche una o più cabine letto. Norme di conforto come acqua spruzzata sotto pressione, calda e fredda, illuminazione interiore 12 volt, generatore, impianto elettrico, forno e frigorifero devono essere garantiti. Ugualmente deve essere disponibile un equipaggiamento di navigazione elettronico, indirizzato verso la rotta navale e la finalità prevista. Normalmente lo yacht motorizzato viene messo in vendita con doppia motorizzazione dove prevalgono i gruppi elettrogeni alimentati a diesel. Delle eccezioni rappresentano i laghi Svizzeri dove il costo di benzina è più basso di quello del diesel, e dove la media durata di funzionamento è stabilita in 25 ore di motore a stagione.